La versione di Microsoft Internet Explorer in uso è obsoleta e potrebbe compromettere la corretta navigazione.
Aggiornalo o installa un browser alternativo
.

 
 
Il servizio che cerchi a portata di clic
 800.589.284  
Login
mercoledì 22 novembre 2017
 
 
 
 
Consigli pratici per il Fai Da Te
 
La risposta che cerchi in tre passi
 
 
 
Passo 1
Argomenti
Passo 2
Capitoli
NOZIONI BASE
Passo 3
Schede
I CAVI
 
 ELETTRICITÀ  »  NOZIONI BASE
I CAVI
Stampa documento 78 
ATTENZIONE - Le informazioni contenute nelle schede del Fai Da Te sono esclusivamente indicative e presupongono l'uso del buon senso e di tutti gli accorgimenti possibili per evitare qualsiasi pericolo nell'attuare costruzioni e/o riparazioni, per tanto EdilSinergica declina ogni responsabilità diretta e indiretta su eventuali danni a cose e persone.
 

La corrente elettrica raggiunge i vari punti dell'impianto utilizzano cavi di adeguata sezione.

All'interno dei cavi possiamo distinguere le seguenti parti:

  • CONDUTTORE, la parte metallica (solitamente rame) in cui effettivamente passa la corrente;
  • ISOLANTE, la parte che circonda il conduttore, può essere in PVC o in gomma;
  • ANIMA, è l'insieme di conduttore più isolante;
  • GUAINA, il rivestimento protettivo esterno.

I cavi, contraddistinti anche da un idoneo colore, possono essere rigidi o flessibili, con o senza guaina.

Inoltre possiamo avere cavi con una sola anima, o cavi con più anime, nel primo caso saranno UNIPOLARI, nel secondo, MULTIPOLARI. Solitamente gli elettrodomestici utilizzano cavi multipolari.

Cavo unipolare
Cavo multipolare, in questo caso tripolare

La sezione dei cavi, indicata in millimetri quadrati, viene imposta da due parametri fondamentali:

Portata: Valore massimo della corrente che può essere trasportata.

Caduta di tensione: la resistenza del cavo al passaggio della corrente che è direttamente proporzionale alla lunghezza del cavo.

 

Ogni cavo ha una tensione propria di isolamento indicata da due valori Uo (tensione massima che il cavo può supportare in sicurezza, detta tensione cavo-terra.) e U (tensione massima che il cavo può sopportare rispetto a un cavo a stretto contatto, detta tensione cavo cavo.

TENSIONE NOMINALE Uo/U

SIMBOLO DI DESIGNAZIONE
< 100/100 V 00
> 100/100 V 01
< 300/300 V

02

300/300 V 03
300/500 V 05
450/750 V 07
0,6/1 kV 1
1,7/3 kV 3
3,5/6 kV 6
6/10 kV 10
 
CLASSIFICAZIONE DEI CAVI NEI CONFRONTI DEL FUOCO
In base al loro comportamento nei confronti del fuoco i cavi vengono classificati in:
  • non propaganti la fiamma
  • non propaganti l'incendio
  • non propaganti l'incendio e a ridotta emissione di fumo e gas tossici
  • resistenti al fuoco
  • per ambienti a elevate temperature
PORTATA DI UN CAVO IN BASE ALLA SUA SEZIONE
SEZIONE (mmq)
PORTATA (Ampere)
SEZIONE (mmq)
PORTATA (Ampere)
1
13.5
25
101
1.5
17.5
35
125
2.5
24
50
151
4
32
70
192
6
41
95
232
10
57
120
269
16
76
150
309
Stampa documento 78 
 
     
 
 
 
 
 
mercoledì 22 novembre 2017
Tutti i contenuti nel sito sono protetti da copyright.
© EdilService - Via Trieste 18 Selargius (CA) - Partita IVA : 03233950926
 
 
 
Webmaster : Informatizzare.it