La versione di Microsoft Internet Explorer in uso è obsoleta e potrebbe compromettere la corretta navigazione.
Aggiornalo o installa un browser alternativo
.

 
 
Il servizio che cerchi a portata di clic
 800.589.284  
Login
sabato 18 novembre 2017
 
 
 
 
Consigli pratici per il Fai Da Te
 
La risposta che cerchi in tre passi
 
 
 
Passo 1
Argomenti
Passo 2
Capitoli
NOZIONI BASE
Passo 3
Schede
 
 ELETTRICITÀ  »  NOZIONI BASE
CAUTELA E SICUREZZA
Stampa documento 75 
ATTENZIONE - Le informazioni contenute nelle schede del Fai Da Te sono esclusivamente indicative e presupongono l'uso del buon senso e di tutti gli accorgimenti possibili per evitare qualsiasi pericolo nell'attuare costruzioni e/o riparazioni, per tanto EdilSinergica declina ogni responsabilità diretta e indiretta su eventuali danni a cose e persone.

La corrente elettrica, tanto importante per la nostra vita quotidiana, può anche diventare molto pericolosa perché, se attraversa il corpo umano, provoca gravi lesioni e a volte addirittura la morte.
Gli effetti della corrente elettrica sul corpo umano sono diversi: scottature sulla pelle, crampi muscolari, lesioni del sistema nervoso che possono condurre alla paralisi, all'arresto respiratorio e all'arresto cardiaco. Per evitare le conseguenze di una scarica elettrica è importante educarci alla prevenzione.
Innanzitutto l'impianto elettrico domestico va periodicamente controllato, così come tutti i cavi degli elettrodomestici.
Bisogna evitare assolutamente di usare asciugacapelli o ascoltare radio o registratori alimentati con la corrente mentre si fa il bagno; se l'apparecchio cade nell'acqua, che conduce la corrente, si rimane folgorati. Infine, quando si deve sostituire una lampadina o aggiustare un elettrodomestico guasto, bisogna sempre staccare l'interruttore generale, che si trova, di solito, presso il contatore. E' obbligatorio poi far installare nell'impianto elettrico domestico il «salvavita», un'apparecchiatura che interrompe automaticamente la corrente in caso di contatto accidentale con un corpo dotato di «messa a terra».
Ormai da molti anni le leggi impongono che tutti gli impianti elettrici, anche quelli in case molto vecchie, siano realizzati secondo le norme sulla regola dell'arte (L. 186/68) e secondo le norme sulla sicurezza degli impianti (L. 46/90). Quindi prima regola di prevenzione è quella di soddisfare le norme legislative.
In caso di guasti (un elettrodomestico rotto, un'apparecchiatura che funziona male, una presa di corrente difettosa) consigliamo mai di non improvvisare, se non siete assolutamente certi di quello che dovete fare, chiamata un elettricistà esperto.Per evitare guai con la corrente elettrica, è opportuno seguire scrupolosamente queste indicazioni:

  • se si deve compiere qualche lavoro sull'impianto elettrico, staccare l'interruttore generale;
  • per interventi sugli elettrodomestici togliere la spina dalla presa;
  • non usare mai l'asciugacapelli nella vasca da bagno;
  • non utilizzare gli elettrodomestici con le mani bagnate;
  • non tirare il filo per togliere la spina, ma prenderla con le mani;
  • non sovraccaricare mai le prese multiple. Queste sono utili per collegare più elettrodomestici alla stessa presa dell'impianto, ma è necessario rispettare i limiti di assorbimento normalmente riportati sulle stesse (1000-1500 Watt), cioè non collegare troppi elettrodomestici di alto assorbimento come il ferro da stiro o la stufetta contemporaneamente;
  • sostituire cavi deteriorati o spellati e mai fare riparazioni posticce;
  • coprire le prese se ci sono bambini in casa;
  • se si usa il trapano per fare un foro nel muro prestare attenzione ai cavi elettrici che si possono incontrare all'interno del muro stesso;
  • per eseguire lavori sull'impianto elettrico è bene utilizzare solo attrezzi dotati di manico in gomma isolante;
  • usare sempre guanti in gomma;
  • non mettere acqua nel ferro da stiro senza aver staccato la spina dalla presa;
  • non alterare mai le caratteristiche originarie di spine, prese o prolunghe elettriche, come ad esempio staccando il piolo centrale della prolunga per farla entrare in una vecchia presa a muro priva di messa a terra: crei una situazione di potenziale pericolo;
  • non utilizzare mai tappeti o simili come copertura di prolunghe a pavimento: i fili possono essere soggetti a schiacciamento con conseguenti rotture e quindi pericolo;
  • non lasciare per lunghi periodi i televisori in posizione di attesa (standby) di notte o quando si esce da casa.


 

Stampa documento 75 
 
     
 
 
 
 
 
sabato 18 novembre 2017
Tutti i contenuti nel sito sono protetti da copyright.
© EdilService - Via Trieste 18 Selargius (CA) - Partita IVA : 03233950926
 
 
 
Webmaster : Informatizzare.it