La versione di Microsoft Internet Explorer in uso è obsoleta e potrebbe compromettere la corretta navigazione.
Aggiornalo o installa un browser alternativo
.

 
 
Il servizio che cerchi a portata di clic
 800.589.284  
Login
sabato 18 novembre 2017
 
 
 
 
Consigli pratici per il Fai Da Te
 
La risposta che cerchi in tre passi
 
 
 
Passo 1
Argomenti
Passo 2
Capitoli
COSTRUIRE
Passo 3
Schede
 
 EDILIZIA  »  COSTRUIRE
ELIMINARE UNA CREPA NELL'INTONACO
Stampa documento 51 
ATTENZIONE - Le informazioni contenute nelle schede del Fai Da Te sono esclusivamente indicative e presupongono l'uso del buon senso e di tutti gli accorgimenti possibili per evitare qualsiasi pericolo nell'attuare costruzioni e/o riparazioni, per tanto EdilSinergica declina ogni responsabilità diretta e indiretta su eventuali danni a cose e persone.

MATERIALI

ATTREZZI

DIFFICOLTA'

NOTE

  1. Malta di calce o malta bastarda
  2. Stucco da muro
  1. Spatola
  2. Cazzuola
  3. Carta vetrata
  4. Pennello
  5. Martello e scalpello
  6. Rullo
  7. Un pezzo di legno squadrato

2

(scala da 1 a 10)

Nel caso la crepa sia sottile o si tratti solamente di una piccola venatura dell'intonaco, potremo limitarci a bagnare leggermente la superficie interessata e applicarvi direttamente dell'impasto di gesso o dello stucco da muro.

Come riparare una crepa nell'intonaco in 6 passi:

Descrizione Procedura
 
1

Una crepa profonda necessita di essere allargata. Con l'ausilio di un raschietto o di uno scalpello a punta acuta scavare l'intonaco ottenendo una cavita con sezione a "V".

Passo 1
2

Pulire al meglio l'interno della cavità con una spazzola e di un pennello asciutto. Dopodiché sarà necessario bagnarla abbondatemente e ripetutamente.

Passo 2
3

Preparare la malta adeguata: di calce se la crepa è interna all'edificio o di cemento e calce se la crepa si trova su una parete esterna. Applicare la malta con una spatola o con una cazzuola dopo avere ribagnato la crepa.

Passo 3
4

Spianare l'impasto in maniera omogenea utilizzando sempre cazzuola e spatola. Bagnare la superficie per preparare la lisciatura con carta vetrata.

Passo 4
5

Quando l'impasto si è indurito si rifinisce il tutto con la carta vetrata a grana grossa prima, e con quella fine poi, in modo da ottenere una superficie perfettamente liscia e omogenea. Consigliamo di avvolgere la carta vetrata su un pezzo di legno squadrato onde evitare fastidiose abrasioni. In commercio è possibile trovare la bietta che non è altro che la carta vetrata già fissata su una tavoletta.

Passo 5
6

Preparare la tinta per coprire la riparazione appena eseguita e renderla omogenea al resto della parete.

Passo 6
Guarda il filmato 

Visualizza questa scheda in pdf
 Sponsor 
Imm 1
Imm 2
Imm 3
Imm 4
Stampa documento 51 
 
     
 
 
 
 
 
sabato 18 novembre 2017
Tutti i contenuti nel sito sono protetti da copyright.
© EdilService - Via Trieste 18 Selargius (CA) - Partita IVA : 03233950926
 
 
 
Webmaster : Informatizzare.it