La versione di Microsoft Internet Explorer in uso è obsoleta e potrebbe compromettere la corretta navigazione.
Aggiornalo o installa un browser alternativo
.

 
 
Il servizio che cerchi a portata di clic
 800.589.284  
Login
mercoledì 22 novembre 2017
 
 
 
 
Consigli pratici per il Fai Da Te
 
La risposta che cerchi in tre passi
 
 
 
Passo 1
Argomenti
Passo 2
Capitoli
COSTRUIRE
Passo 3
Schede
 
 EDILIZIA  »  COSTRUIRE
UNA PARETE DI MATTONI
Stampa documento 47 
ATTENZIONE - Le informazioni contenute nelle schede del Fai Da Te sono esclusivamente indicative e presupongono l'uso del buon senso e di tutti gli accorgimenti possibili per evitare qualsiasi pericolo nell'attuare costruzioni e/o riparazioni, per tanto EdilSinergica declina ogni responsabilità diretta e indiretta su eventuali danni a cose e persone.

MATERIALI

ATTREZZI

DIFFICOLTA'

NOTE

  1. Malta di cemento
  2. Mattoni (se possibile pieni)
  1. Cazzuola
  2. Mazzuolo e Scalpello
  3. Secchiello
  4. Spugna e Pennello
  5. Metro e lenza
  6. Livella
  7. Filo a Piombo

7.5

(scala da 1 a 10)

Assicurarsi di rispettare i rapporti di aereazione e di illuminazione previsti dalla legge.

Tenere in considerazione anche il peso della tramezza e la sua posizione onde evitare di superare il peso massimo consentito per mq.

Come costruire una parete di mattoni in 6 passi

Descrizione Procedura
1

Il primo passo prevede lo smantellamento del pavimento lungo il tratto su cui si intende elevare la parete di mattoni.

Per cui dopo aver deciso lunghezza e larghezza della muratura da costruire è opportuno tracciare sul pavimento le misure decise, in modo da smantellare gli strati solo laddove la superficie è interessata dall'elevazione del muro.

Una volta prese queste opportune precauzioni iniziare a scavare fino al raggiungimento della soletta, solitamente in calcestruzzo.

 Passo 1

1Bis

Nel caso la muratura interessi anche una parete verticale già esistente, sarà neccessario denudare dell'intonaco il muro utilizzando lo scalpello, fino a giungere ai mattoni e creando lo spazio per permettere l'inserimento dei mattoni destinati a legare il muro nuovo al muro esistente. Anche in questo caso è bene tracciare sulla parete l'ingombro del muro da erigere affinché si elimini piu intonaco del dovuto.

 
2

Preparare l'impasto di cemento ( 1 parte du cemento e 3 di sabbia) con cui verrà realizzata la base del muro.

  Passo 3

3

Con una spugna imbevuta d'acqua, bagnare accuratamente la soletta in calcestruzzo.

4

Stendere sulla soletta in calcestruzzo uno strato di circa 5 cm di malta di cemento.

Aiutandosi con la cazzuola e con la livella assicurarsi di livellare accuratamente questo strato in modo da ottenere una base il più possibile liscia.

 Passo 4

 

4Bis

A questo punto bisogna attendere 48 ore la per la completa essicazione della malta, in modo che si sviluppi al meglio la resistenza meccanica.

5

Prima di iniziare a posare i mattoni è opportuno fissare una una lenza di guida, tesa tra due listelli, in modo da garantire una costruzione rettilinea.

passo 6

Passo 6 bis

Passo 6 bis 2

5Bis

La malta per una muratura interno può essere composta da 1 parte di calce, 4 di sabbia, e 1 di acqua.

6

Iniziare stendendo sulla fondazione uno strato alto 1,5 cm e largo poco meno dello spessore del muro. Non occorre stendere la malta, basta disporla con l'ausilio della cazzuola.

Dopodiche si può iniziare con la posa dei mattoni (se si utilizzano "mattoni pieni" è opportuno immergerli in una baccinella d'acqua per farli legare meglio con la malta).

La malta va spalmata mattone per mattone sul lato che interesserà il mattone contiguo.

Quando si posa un mattone sullo strato di malta si dovrà premere su di esso con il manico della cazzuola, affinchè aderisca perfettamente al fondo e faccia colare all'esterno la malta in eccesso.

6Bis

Per il secondo strato di mattoni bisogna tener presente che i mattoni andranno leggermente sfalzati, tagliando a metà il primo mattone.

Dunque stendere uno strato di malta sul primo stato di mattoni (laddove il muro che si va a costruire fosse piuttosto lungo, è bene stendere la malta man mano che si avanza con la posa dei mattoni, onde evitare che si secchi prima di arrivare a quel punto), e continuare seguendo le indicazioni al passo 6.

Ricordiamo che è opportuno utilizzare la livella a bolla il più frequentemente possibile, in modo da assicurarsi che la perpendicolarità al suolo non muti man mano che il muro cresce, e chiaramente bisognerà controllare anche la lenza di guida per verificare l'allineamento dei mattoni.

Guarda il filmato 


Visualizza questa scheda in pdf
 Sponsor 
Imm 1
Imm 2
Imm 3
Imm 4
Stampa documento 47 
 
     
 
 
 
 
 
mercoledì 22 novembre 2017
Tutti i contenuti nel sito sono protetti da copyright.
© EdilService - Via Trieste 18 Selargius (CA) - Partita IVA : 03233950926
 
 
 
Webmaster : Informatizzare.it